Come ispirarsi all’abbigliamento anni ’90

I capi tipici degli anni Novanta sono sempre di moda e ritornano ciclicamente a sfilare sulle più note passerelle d’Italia.

L’abbigliamento degli anni 90′ si caratterizza per un insieme variegato di stili che si fondono tra di loro.

Di certo per un perfetto outfit anni 90′ non possono mancare i jeans a vita alta adatta ad ogni occasione, meglio se logori, strappati o a zampa.

Altro capo must per le donne sono i body o i top, capi sexy che si possono abbinare ad un paio di jeans.

Sempre di gran moda restano le salopette, che negli anni Novanta si portava nella versione più svasata e meno aderente di quella moderna.

Le camicie a quadri, le giacche con le spalline imbottite, molto ampie e colorate, sono dei capi d’abbigliamento che non possono mancare per un perfetto look anni Novanta.

Infine, per quanto riguarda le calzature anni 90′, le più indossate dai giovani sono stati gli anfibi e le sneakers, di cui oggi ne esistono numerosi modelli.

I vari stili della moda anni Novanta

Per potere avere un look anni ’90 perfetto, bisogna conoscere i vari stili dell’epoca, in modo da poter scegliere quello che si adatta maggiormente alla propria personalità.

Lo stile grunge, si oppone ai canoni della moda classica puntando su capi d’abbigliamento piuttosto poveri.

Per ricreare un look anni ‘90 in stile grunge, tipico genere che trae ispirazione dai gruppi musicali di quegli anni come i Nirvana o Courtney Love, basta indossare una bella camicetta a quadri, un bel maglione oversize e una giacca di pelle.

Per completare il look, basta abbinare un paio di classici jeans a vita alta un po’ usurati e ai piedi un paio di sneakers o anfibi.

Questo stile privilegia capi di una misura più grande e abbastanza usurati.

Tra gli accessori tipici di quegli anni che negli ultimi anni è sempre più di moda va citato lo zaino, che si può portare a mano o su di una spalla.

Lo street style di Madonna, icona pop degli anni 80 e 90, è stato molto imitato.

La moda della celebre cantante si caratterizza per minigonne abbinate ai collant bucati, gioielli in abbondanza, top di pizzo, giubbotto di jeans, fasce per capelli e trucco molto esagerato. Con la sua lingerie sempre ben in vista, chiodi di pelle e fuseaux, la celebre cantante ha mutato e trasformato di continuo il suo stile, spesso anticipando le mode.

Se si desidera avere un look anni ‘90 in stile hip pop, basta indossare il tipico look da strada, basato su larghi pantaloni cascanti, le magliette e i cappelli da baseball e ovviamente le scarpe da basket.

Tale stile, nato in America, è stato influenzato dalla musica hip pop nata negli anni Settanta, un look che si basa su capi molto larghi, felpe oversize, cinturoni, sneakers e occhiali molto eccentrici.

Lo stile Gotico molto famoso negli anni ’90, si caratterizza per un abbigliamento total black.

Per le donne basta indossare delle lunghe gonne e lunghi soprabito, solitamente nere oppure viola, verde scuro o rosso sangue.

In questo tipo di moda dark, predominano i top di pizzo, gonne lunghissime, scarpe molto alte in stile fetish, make-up scuro, borchie, croci e piercing.

Ci si può ispirare pure ad un look anni ‘90 in stile elegante, semplicemente indossando degli abiti a sottoveste con copri-spalle, o una bella mini a cui abbinare un top monocromatico.

Molto di moda erano gli abitini o i pantaloni a stampa floreale, che combinati con gli accessori giusti danno vita ad un look anni 90′ femminile ed elegante.

Lo stile Rave, tipico della moda anni ’90 fa riferimento ai tipici Rave Party nati negli anni ’90 in Inghilterra.

Si tratta di un fenomeno che ha originato nella moda lo stile Rave che si caratterizza da ampi pantaloni anche detti “pantaloni da paracadute “, maglie oversize e tute da ginnastica di una colorazione vivace ed eccentrica.

 

About the author