Come riconoscere un elettrodomestico ad alta efficienza energetica

Elettrodomestici. Fornelli, lavastoviglie, lavatrice, frigorifero, con affiancato simbolo di risparmio energetico

Siete alla ricerca di un nuovo elettrodomestico per la vostra abitazione? La prima caratteristica che dovete assolutamente prendere in considerazione è l’efficienza energetica; l'importanza di scegliere un elettrodomestico ad alta efficienza è dettata dal fatto che solo in questo modo avrete la possibilità di evitare di consumare energia elettrica in modo eccessivo. Se i consumi di energia elettrica della vostra abitazione riescono a ridursi, avrete modo di parlare della vostra casa come di un’abitazione amica dell'ambiente in cui viviamo, green, ecosostenibile. Non solo, se i consumi di energia elettrica della vostra casa diminuiscono, le vostre bollette non saranno più salate. Avrete più soldi a vostra posizione insomma per ogni spesa che desiderate fare e che fino ad oggi non vi potevate permettere di intraprendere.

Ma come riconoscere un elettrodomestico ad alta efficienza? Semplice, non dovete far altro che considerare la classe di consumo energetico in cui quell'elettrodomestico è stato inserito. Si tratta di un'informazione che deve per legge essere indicata in modo chiaro. La trovate infatti sul cartellino del prodotto nei negozi di elettronica e in qualsiasi altro magazzino dove deciderete di effettuare il vostro acquisto. La trovate indicata anche sulla scatola del prodotto. La trovate infine ovviamente indicata anche sugli e-commerce, direttamente nella descrizione del prodotto. Se non riuscite a capire quale sia la classe di consumo energetico, rivolgetevi al personale del negozio oppure al servizio assistenza clienti dell'e-commerce.

Le classi energetiche G, F, E, D sono di colore rosso sulle etichette degli elettrodomestici, ad indicare che si tratta di classi molto basse, ad indicare che si tratta degli elettrodomestici che consumano più energia in assoluto. A seguire troviamo la classe energetica C di colore arancione, la classe energetica B di un colore tra l'arancio e il giallo e la classe A di colore giallo intenso. Queste sono classi energetiche intermedie. Sono migliori rispetto alle classi rosse, ma non si tratta comunque di una buona scelta per chi vuole riuscire a rendere la propria casa green. Green, verde, non è certo un caso se le classi energetiche più elevate e migliori sono proprio di questo colore. Si tratta delle classi A+, A++ e A+++. Sono proprio gli elettrodomestici in una di queste tre classi energetiche quelli che devono assolutamente essere presi in considerazione per la propria abitazione.

Gli elettrodomestici in queste tre classi energetiche hanno costi molto elevati rispetto agli elettrodomestici nelle classi più basse? Sì, sono tra gli elettrodomestici più costosi. Sono però anche gli elettrodomestici che consentono di ottenere un risparmio in bolletta, un costo iniziale che quindi si ripaga da solo nel giro di poco tempo. Inoltre è possibile risparmiare stando dietro alle offerte dei volantini o degli e-commerce, oppure sfruttando buoni sconto, punti fedeltà e simili. Infine ci teniamo a ricordare che scegliendo le marche più importanti del settore avrete la certezza che si tratti di un prodotto di qualità, per elettrodomestici che durano molto più a lungo nel tempo in quanto realizzati con materiali e tecnologie resistenti, per elettrodomestici che sono sempre venduti insieme ad un’adeguata garanzia.

Sull’etichetta della classe energetica che deve necessariamente essere esposta in negozio o segnalata sull'e-commerce sono disponibili anche altre importanti informazioni, come ad esempio il consumo di energia in kWh all’anno in modo da avere un’idea un po’ più precisa dei consumi effettivi di quell’elettrodomestico. Inoltre è presente anche la rumorosità , indicata in decibel. In questo caso non si tratta di un dettaglio importante al fine dell’ecosostenibilità o del risparmio economico che l'elettrodomestico consente di ottenere, bensì al fine del comfort dei vostri ambienti residenziali. Optando infatti solo per elettrodomestici silenziosi, avrete modo di creare ambienti in cui è piacevole vivere, sempre rilassanti, mai caotici.