shampoo fatto in casa

Shampoo fatto in casa: ricette facili veloci

Sia la salute che la bellezza passano indubbiamente anche per i capelli. Non a caso quando siamo particolarmente stressati o preoccupati i nostri capelli tendono a spezzarsi e indebolirsi. Oltre a fattori di tipo fisico, genetico e psicologico, una larga fetta delle problematiche legate ai capelli viene dall’ambiente esterno e dai prodotti che utilizziamo. Frequenti tinte chimiche, così come l’utilizzo di shampoo per capelli con un INCI non proprio ottimo, sono altresì responsabili di capelli sfibrati, secchi e spenti. Abbiamo già parlato di come fare delle maschere per capelli in casa, ma prima di questo passaggio è bene preparare uno shampoo adatto, ovvero uno shampoo fatto in casa. Un’alternativa non solo più salutare, ma anche più green e antispreco, dal momento che possiamo utilizzare anche ingredienti che abbiamo già in dispensa e in cucina. Vediamo qualche ricetta semplice adatta anche a chi si sta approcciando in questo momento al mondo dello spignatto e del bio.

Shampoo fatto in casa per capelli grassi

Questo shampoo fatto in casa è particolarmente indicato per chi soffre di capelli grassi. Spesso chi ha capelli grassi si trova con le radici unte e sporche nel giro di pochissimo tempo. Le lunghezze, invece, solitamente restano secche e sfibrate. Con questo shampoo fai da te potrete aiutare a riequilibrare la vostra chioma in modo del tutto naturale. Vi basterà aggiungere due cucchiai di infiorescenze di camomilla (si trova facilmente in erboristeria) a mezzo bicchiere di acqua bollente. Fate riprendere il bollore e tenete sul fuoco per un quarto d’ora. Dopodiché, filtrate l’infuso e aggiungete due cucchiai di sapone bio grattugiato. Versate nel composto anche del succo di limone. Ne bastano poche gocce, ma col tempo e con l’esperienza potete imparare a dosarne la quantità più adatta per i vostri capelli. Scaldate ancora per qualche minuto mescolando bene fino a quando tutti gli ingredienti non saranno perfettamente amalgamati. Utilizzate come un normale shampoo. Trovi tanti utili suggerimenti su ecodellalombardia.com

Shampoo per capelli miele, farina di ceci e zucchero

Questo shampoo è adatto a tutti i tipi di capelli. Con un po’ di esperienza e qualche tentativo, infatti, troverete di volta in volta il dosaggio più adatto alle vostre esigenze. Vi basterà unire due cucchiai di farina di ceci, un cucchiaio di miele e uno di zucchero e mescolare con acqua bollente. Se trovate i vostri capelli leggermente secchi, al prossimo utilizzo potete aumentare la quantità di zucchero o miele. Se invece appaiono ancora grassi o unti, potete aumentare leggermente la quantità di farina di ceci. Inoltre, per un trattamento ancora più completo, potete aggiungere un cucchiaio di farina di riso, dall’azione emolliente, idratante e nutriente.

Shampoo fai da te alla menta

Anche questa ricetta è molto semplice e prevede l’utilizzo di erbe che probabilmente avete già in casa. Vi basteranno infatti due cucchiai di foglie di salvia secche e due cucchiai di foglie di menta secche. Lasciatele bollire per un quarto d’ora con poca acqua e poi filtrate e lasciate freddare. Unite quindi con dello shampoo per bambini bio, più delicato e meno aggressivo di quelli tradizionali e per adulti.

Shampoo all’argilla (o ghassoul)

Il Ghassoul (anche chiamato Rassoul) è un tipo di argilla tipica del Marocco, più specificamente delle montagne dell’Atlante. L’etimologia del suo nome deriva proprio dal verbo “lavare”, quindi potete ben immaginare le sue proprietà. L’argilla ghassoul è infatti utile non solo per lavare i capelli, ma anche per il corpo. Potete trovare diversi prodotti a base di questa argilla, ma anche il ghassoul puro, in polvere. Per utilizzare lo shampoo al ghassoul vi basterà mescolare quest’ultimo con poca acqua. Distribuite in modo omogeneo sui capelli e lasciate in posa cinque minuti prima di sciacquare con acqua tiepida.

About the author