Che cos’è l’industria 4.0?

Hai sentito spesso parlare dell' industria 4.0, ma non sei mai riuscito a scoprire di che cosa si tratta?
Se così fosse continua la lettura di questo articolo, nel quale cercheremo di rispondere in maniera esaustiva ad ogni tua domanda, in modo da fornirti tutte le indicazioni possibili relative a questo argomento.

Che cos'è l'industria 4.0?

Quando si parla di industria 4.0 si fa riferimento ad un nuovo modo di produrre, grazie al quale le aziende riusciranno a mettere in atto una sorta di rivoluzione industriale, che garantirà loro di compiere grandi trasformazioni soprattutto per quanto riguarda i processi produttivi.
Gli elementi cardine di questo nuovo procedimento saranno strettamente connessi alla trasformazione digitale e a tutti i vantaggi legati all'utilizzo di strumenti tecnologici, i quali permetteranno di automatizzare e connettere ogni tipo di programma, soddisfando al tempo stesso le esigenze fisiche e quelle virtuali.

Qualche cenno storico

Prima di parlare dell'industria 4.0, è bene citare ciò che avvenne nel passato, il che può essere riassunto attraverso la descrizione di quattro stadi ben precisi.
Durante il primo di questi, noto come industria 1.0 e risalente al 1784, avvenne la scoperta della macchina a vapore, uno strumento che riuscirà a velocizzare i tempi di produzione consentendo di ottenere più prodotti rispetto al passato.
Intorno al 1870 invece subentrò l'industria 2.0, basata sulla funzionalità dell'energia elettrica e del petrolio.
Ecco che poi nel 1970 si delineò quella definita come industria 3.0, che vide 'l'ingresso della tecnologia e dell'informatica all'interno delle fabbriche.
Tutte queste fasi non hanno fatto altro che preannunciare l'industria 4.0, la più innovativa sia per quanto riguarda i diversi programmi utilizzati che per i vari dispositivi tecnologici che permetteranno all'azienda di semplificare ogni tipo di produzione e migliorare la qualità dei prodotti creati.

Quali cambiamenti deriveranno dall'industria 4.0?

Questo nuovo metodo di produzione porterà con sé dei grandi cambiamenti, i quali coinvolgeranno ogni settore.
Si potrà infatti assistere alla nascita di nuove professioni poiché quelle più antiche sono destinate a scomparire o a essere sostituite da sensori in grado di svolgere in maniera più efficiente le mansioni che finora sono state ricoperte dagli uomini.
Alcune discipline come l'informatica, la tecnologia e la finanza si svilupperanno sempre di più, andando ad incentivare la creatività degli operatori e sviluppando migliori dinamiche all'interno dei gruppi di lavoro.
In seguito a queste variazioni, sono molti coloro che nutrono dei dubbi in merito a questo nuovo mondo,in quanto temono che le macchine, prima o poi, arriveranno a sostituire l'uomo, il quale non avrà più un lavoro di cui vivere.
Ovviamente è molto difficile dare una risposta certa in merito a questa possibilità, anche se i macchinari verranno prodotti con alti livelli qualitativi e saranno in grado di offrire un'ottima resa in ogni settore produttivo.
Si presume inoltre che moltissime macchine riusciranno a collaborare fra di loro senza richiedere l'intervento dell'uomo e che, addirittura, potrebbero riuscire ad autoripararsi entro la fine del secolo.

Quali sono le discipline su cui si basa l'industria 4.0?

Come abbiamo accennato nei paragrafi precedenti, il campo tecnologico e quello informatico saranno lo scenario sul quale verrà improntata l'industria 4.0.
Da questo è possibile dedurre che gli elementi che caratterizzeranno questo nuovo tipo di produzione prevederanno la presenza di robot e macchinari dotati di intelligenza artificiale ed in grado di esercitare diversi tipi di interazioni fra di loro e con gli esseri umani.
Sarà possibile beneficiare della realtà aumentata e di un piano di simulazione che permetterà di verificare gli effetti di un prodotto prima che questo venga effettivamente creato.
Verrà migliorata la manifattura additiva e ogni processo prevederà degli accessi legati ad Internet e tutelati dalla Cyber Security, un sistema che bloccherà la divulgazione dei dati personali al di fuori della piattaforma utilizzata.
In alcuni casi sarà inoltre possibile compiere delle analisi mirate, in modo da migliorare ancor di più tutti quei prodotti e i vari procedimenti produttivi delle diverse aziende.

Quali sono i benefici di questo tipo di produzione?

L'obiettivo principale è quello di garantire la produzione dei vari strumenti sprecando meno energia e limitando l'impiego di materie prime.
Tutto ciò comporterà processi più veloci grazie all'utilizzo di elementi di prima qualità e molto flessibili, i quali potranno essere utilizzati nei contesti più diversi senza alcun tipo di problema.
Allo stesso modo si avrà più possibilità di pubblicizzare il prodotto, in quanto Internet è in grado di abbattere ogni tipo di barriera e frontiera sociale.

About the author